Una vita per il bello

Leggi di più

Sapore antico

Leggi di più

Intramontabile passione!

Leggi di più

Il boudoir della regina

Leggi di più

ARTICOLI RECENTI

Una vita per il bello

Uno château di famiglia, intimo ed accogliente, teatro di tanti ricordi felici, è stato trasformato in un’elegante maison d’hôtes, pronta a condividere con i…

Sapore antico

Nonostante Marleen abiti in una casa nuova, l’atmosfera di un passato immaginato, rievocato da oggetti e mobili antichi, l’avvolge in un fascino caratteristico.

Intramontabile passione!

Christien era una bambina quando cominciava a visitare i mercatini delle pulci con sua madre, ma è da soli 8 anni che colleziona quello…

Il boudoir della regina

Fiocchi di raso, gocce di cristallo, porcellane preziose e morbidi velluti… Patricia ha ricreato nei suoi interni il romanticismo del XVIII secolo ispirato a…

Sogni… avverati!

Madeleine era sul punto di partire convinta di trovare in Svezia il posto che aveva sempre sognato per vivere a contatto con la natura….

Ferma nel tempo

Corinne vive in una meravigliosa maison de maître, al centro di un piccolo villaggio pittoresco poco lontano da Lione. In questa casa le sue…

Colazione in terrazzo

Un delizioso appartamento all’interno di una prestigiosa dimora è connotato da forti cromie che ravvivano la severità e le grandi altezze degli ambienti.

Valigie d’antan

Tra pezzi di recupero e biancheria con le cifre, Antonella ha creato il suo nido, con amore e passione, alle porte della capitale.

Casa Chic n.137 è in edicola!


Casa Chic 137Enigmatiche alchimie

C’è chi a casa propria vuole sentirsi come una regina, ovviamente a modo suo, nello stile che più ama, circondata dagli oggetti più cari: è il caso di Patricia che si è ispirata a un modello tanto lontano nel tempo quanto attuale e affascinante, quello della regina Maria Antonietta. Patricia ha privilegiato le patine chiare, i colori pastello, oggetti e mobili in stile Luigi XVI, ricreando così il suo piccolo boudoir dei tempi d’oggi, ricco di confort e di dettagli romantici e femminili.
Anche Marleen, nonostante abiti in una casa di nuova costruzione, ha immaginato un mondo intorno a lei e l’ha costruito pezzo per pezzo ricercando nei mercatini delle pulci tutte quelle cose che la emozionavano per il loro passato: vestiti di pizzo, candelabri, cappelliere... un ritratto di dama sconosciuta che, ora appesa in salotto, suscita curiosità.
Christien è un’altra appassionata di vestiti d’antan, oggetti curiosi e dipinti: che belli quegli ovali su tela ad olio con volti di donne di un’altra epoca che sembrano celare nel tempo il mistero del loro enigmatico sorriso! Catherine in una casa d’epoca ci ha vissuto e l’ha poi ereditata: una fortuna e nello stesso tempo una responsabilità. Lo château de Nyon non è una costruzione enorme né spettacolare ma una bella dimora di famiglia, intima e accogliente, arredata in modo semplice e raffinato: all’eleganza dei rivestimenti del salotto fanno da contraltare le tomettes, i soffitti con le travi a vista, l’intonaco rustico della cucina. A ciascuno il suo stile e Catherine ha saputo imprimere il suo: il successo del décor di ognuna di queste dimore è proprio nella capacità di rispecchiare la personalità, la sensibilità e il gusto di chi le abita. Senza questi, la casa sarebbe soltanto un contenitore, un involucro senz’anima.

Sfoglia la rivista on-line!

CONTATTACI

Un suggerimento? Una domanda? Contattaci!

facebook youtube instagram